Mio figlio con il diabete

Molti genitori di bambini a cui è stato diagnosticato il diabete di Tipo 1 si chiedono: "perché proprio a mio figlio?"; "potrà tornare a vivere come prima?"; "come posso aiutarlo al meglio?". Spesso all'inizio sembra che ci siano più domande che risposte. 

Per ogni genitore, una delle cose più importanti è la salute e il benessere del proprio figlio. Per un bambino con diabete di Tipo 1, lo scopo della terapia è di ridurre il rischio di sviluppare complicanze a lungo termine causate da alti livelli glicemici, evitando l'ipoglicemia e garantendo una crescita ed uno sviluppo normale, sia a livello fisico che emotivo. 

Leggi i racconti dell'esperienza di altri genitori di bambini con diabete di Tipo 1 e scopri come hanno trovato il loro modo di ottenere un miglior controllo.

Le esperienze raccontate dai pazienti

Mio figlio con il diabete

Tess, la figlia di Anna, in Miglior Controllo con il Suo Micro dal 2008

Quando Tess aveva 15 mesi, un giorno la sorpresi a bere l'acqua della piscinetta gonfiabile che avevamo in giardino. A quell'età era troppo piccola per dirmi che aveva sete. Comportamenti come questo ci portarono a scoprire che aveva il diabete di tipo 1, condizione per la quale le fu prescritto un regime di 4 iniezioni al giorno. Era molto difficile da gestire, poiché Tess aveva valori di iperglicemia la maggior parte del tempo, e poi aveva crolli repentini, che rendevano a tutti la vita molto difficile. Quando ha compiuto 2 anni le hanno messo il microinfusore e da allora abbiamo ritrovato la nostra Tess. A tutti i genitori che stanno prendendo in considerazione il microinfusore per i loro figli, lo consiglio decisamente, e al più presto!

- ANNA

L'uso di questo sito è riservato agli adulti. Tutti i contenuti di questo sito sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. I racconti presentati sono esperienze personali di specifici pazienti. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all'altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti per assicurarvi di aver pienamente compreso tale informazione, ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni. Tutti i link indicati verso i social media hanno una funzione di servizio e non sono in nessun modo intesi come vaglio e approvazione di questi siti da parte di Medtronic; Medtronic non può pertanto essere ritenuta responsabile dei contenuti di siti esterni, né di nessun commento o risposta postata dall’azienda stessa o da chiunque altro su qualunque sito o social media. Pubblicando un qualunque contenuto su questi social media lei è consapevole ed accetta che tali contenuti diventino di dominio pubblico, e che Medtronic possa usare tali contenuti per fini promozionali interni ed esterni. Medtronic s'impegna a monitorare per quanto ragionevolmente possibile i contenuti postati sui social media e Medtronic si riserva il diritto di rivedere, correggere e/o cancellare qualunque commento ritenga inappropriato (e.g., commenti offensivi, spam).

*Gli accessori Medtronic disponibili per l’acquisto on-line non sono dispositivi medici ai sensi della direttiva europea 93/42/EEC concernente i dispositivi medici, recepita nella legislazione italiana con il D.Lgs. 24 febbraio 1997, n. 46 emendato col D.Lgs. 25 gennaio 2010, n. 37 - recepimento della direttiva 2007/47/CE.

© 2016 Medtronic International Trading Sarl. Tutti i diritti riservati. Nessuno dei contenuti di questo sito può essere riprodotto o utilizzato, in qualunque modo e per qualunque fine, senza l'autorizzazione di Medtronic International Trading Sarl.